Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Luca Flagiello Fotografo Napoli – Blog News | October 17, 2019

Scroll to top

Top

Il cuscino portafedi

Il cuscino portafedi

Nell’immaginario collettivo, è un cuscino quandrangolare in tessuto bianco, con due nastrini di raso a cui legare le fedi. Oggi, assume nuove identità, sempre più creative.
C’è chi lo vuole originale, chi non gli dà importanza e chi invece passa giorni e giorni alla ricerca di quello giusto: stiamo parlando del cuscino portafedi, di solito fatto di stoffa o di pizzo al quale si legano con un nastrino di raso o di seta i due anelli nuziali e che viene portato all’altare dal testimone dello sposo oppure da una damigella o da un paggetto, ma negli ultimi tempi, anche dal proprio amico a quattro zampe.
Tradizione vuole che sia realizzato nello stesso tessuto dell’abito della sposa, ma oggi ci si può sbizzarrire con la fantasia, creando cuscini portafedi ad hoc, a seconda del tema delle nozze: a forma di nido o in legno, in garza, in canapa o in tela, abbellito da conchiglie, se la vostra location è in riva al mare; a forma di libro o a forma di scatola.
Insomma, tante idee per togliere a quest’oggetto quel velo di classicità e dargli una nuova identità.